Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

ASIA/CINA – Inaugurata una statua di san Giovanni Wu Wen Yin, canonizzato nel 2000



Han Dan – E’ stata inaugurata la statua di San Giovanni Wu Wen Yin, catechista e martire cinese canonizzato il 1° ottobre del 2000 da Papa Giovanni Paolo II. Come riferisce il sito web della diocesi di Han Dan, nella provincia di Hebei, consultato dall’Agenzia Fides, la benedizione e lo svelamento della nuova statua sono avvenuti nel corso di una solenne celebrazione presieduta dal cancelliere diocesano don Pietro Zhou Qing Gang, con 35 sacerdoti con celebranti e numerosi fedeli.
Durante la messa, è stato consacrato anche il nuovo altare della parrocchia di Dong Er Tou, dove è nato il santo. Nell’omelia, il Cancelliere ha ricordato la coraggiosa testimonianza di fede di questo santo che era fervente nella fede, era la guida della sua comunità, impegnato in opere sociali e che è stato ispirato dalla profonda fede di sua madre. Pietro Zhou ha dunque invitato tutti i fedeli a seguire le sue orme perché “il sangue dei martiri è seme dei cristiani”.
Nato nel 1850 nel villaggio di Dong Er Tong di Yong Nian , Giovanni Wu Wen Yin era catechista e fervente cattolico. Nella persecuzione scatenata dai Boxer , fu torturato e condannato a morte per essersi rifiutato di abbandonare la dottrina cristiana. Di fronte alla raccomandazione di sua madre, che lo invitava a restare saldo nella fede, lui rispose: “Stai tranquilla mamma. Per favore, prenditi cura dei miei orfani perché sto andando a martirio. Ci vediamo nella casa celeste del Padre”. Fu ucciso all’età di 50 anni.

Powered by WPeMatico

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Visite: 19
PDF24    Invia l\'articolo in formato PDF