Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.
Il Ventuno

L’incontro organizzato dalla Federazione Europea Metalmeccanici tenutosi ieri 23 Maggio 2012 a Bruxelles, al quale hanno partecipato le delegazioni sindacali di Svezia,Finlandia,Germania ed Italia, ha avuto come obiettivo quello di condividere le problematiche dei diversi paesi al fine di proporre una iniziativa comune relativamente al nuovo progetto di fusione tra Outokumpo e Thyssen.

Dalla discussione è emerso un terreno comune di iniziativa che vedrà, nei giorni prossimi, l’invio di una lettera alla Commissione Europea al fine di ottenere un pronunciamento favorevole rispetto alle quote di volumi e di mercato del nuovo gruppo.

La stessa F.E.M. inoltrerà la richiesta di incontro alla nuova società per conoscere dettagliatamente il piano industriale fondamentale per avere un quadro preciso del come si intende organizzare volumi, produzioni e reti commerciali nei diversi paesi interessati.

Per quello che ci riguarda ,come FIOM-CGIL di Terni, nel ribadire il nostro giudizio positivo all’operazione prettamente industriale in corso, riteniamo che le suddette azioni sono di fondamentale importanza anche per definire un quadro certo di assetto e prospettiva futura sul sito di Terni.

Gli annunci fatti dalla multinazionale rispetto alla strategicità del sito ternano necessitano una discussione vera ,tra Multinazionale e OO.SS. ,al fine di essere concretizzati ed attuati per consolidare le diverse realtà produttive del Sito e le sue diverse articolazioni.

Quanto costruito in questi anni su Terni attraverso un sistema di relazioni industriali e sindacali costruttivo non solo non può essere disperso ma deve essere rafforzato e rilanciato come terreno sul quale affrontare tutte le questioni riguardanti il lavoro ed i lavoratori operanti all’interno del gruppo AST.

Temi fondamentali come ambiente, sicurezza e logistica interni ed esterni alla fabbrica organizzazione, formazione, problematiche sociali e qualità del lavoro in genere sono elementi di indubbia importanza per dare valore e consolidare l’eccellenza e la strategicità del Sito di Terni.

Per queste ragioni ribadiamo l’importanza di accelerare l’incontro con il Governo Italiano a Palazzo Chigi per ratificare gli impegni attraverso un attivo coinvolgimento di tutti i soggetti interessati alla realizzazione e raggiungimento di questi obiettivi.

Terni 24 Maggio 2012

Ufficio stampa Cgil Umbria, 25/05/2012

Visite: 574
   Invia l\'articolo in formato PDF   

Lascia un commento