Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

ASIA/VIETNAM – I cattolici di Hanoi chiedono la restituzione di un terreno della Chiesa

Hanoi – I cattolici vietnamiti della comunità di Thai Ha, affidata al servizio pastorale dei Redentoristi, hanno protestato pubblicamente nei giorni scorsi chiedendo la restituzione di un terreno che sostengono appartenga alla parrocchia. Come riferisce una nota di “Redemptorist International” pervenuta all’Agenzia Fides, le autorità hanno avviato lavori di riempimento di un lago presente su quel terreno. Secondo preti, religiosi Redentoristi e fedeli laici, la decisione delle autorità di prosciugare il laghetto è una violazione dei diritti della Chiesa. I manifestanti, che portavano striscioni e intonavano slogan, sono stati dispersi dalla polizia.
Il 16 ottobre la comunità di Thai Ha aveva inoltrato al governo la richiesta di fermare i lavori e di risolvere il contenzioso, senza ricevere alcuna risposta. La parrocchia di Thai Ha, affermano i Redentoristi, possedeva quel terreno di sei ettari, nel distretto di Dong Da, fin dal 1928, come risulta dai documenti ufficiali. In seguito la proprietà fu requisita dalla autorità comuniste. Oggi, visto il grande afflusso di fedeli e le nuove esigenze pastorali, la Chiesa locale chiede la restituzione immediata dell’appezzamento. La pratica per ottenerla, si ricorda, è stata avviata nel 1996.

Visite: 359
   Invia l\'articolo in formato PDF