Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

AFRICA/BURKINA FASO – Altro attacco contro i cattolici: 4 fedeli uccisi al termine di una processione; distrutta la statua della Vergine

Ouagadougou – Nuovo attacco contro i cattolici in Burkina Faso. Il 13 maggio quattro fedeli che stavano riportando in chiesa la statua della Vergine dopo aver partecipato ad una processione mariana, sono stati uccisi a Singa, nel comune di Zimtenga , nella regione del centro nord del Paese. Si tratta della stessa regione alla quale appartiene la provincia di Sanmatenga, dove domenica 12 maggio, Don Siméon Yampa, parroco di Dablo, è stato ucciso insieme a cinque fedeli nell’assalto alla chiesa durante la messa domenicale .
Secondo le informazioni pervenute a Fides, i fedeli cattolici del villaggio di Singa, nel comune di Zimtenga dopo aver partecipato a una processione dal loro villaggio a quello di Kayon, situato a circa dieci km di distanza, sono stati intercettati da uomini armati. I terroristi hanno lasciato andare i minori, ma hanno giustiziati quattro adulti ed hanno distrutto la statua.
Il 13 maggio ai funerali delle vittime di Dablo, Sua Ecc. Mons. Séraphin François Rouamba, Arcivescovo di Koupéla e Presidente della Conferenza Episcopale Burkina Faso-Niger, ha rivolto un appello alla pace e alla coesistenza pacifica. Alle esequie hanno partecipato cattolici, protestanti, musulmani e rappresentanti delle religioni tradizionali.

Powered by WPeMatico

Visite: 30
   Invia l\'articolo in formato PDF