Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

AMERICA/NICARAGUA – Container della Caritas bloccati dal governo da quasi un anno; niente aiuti ai più poveri

Managua – “Questo modo di procedere è un esercizio di autoritarismo irrazionale. “Siamo quelli che hanno in mano il coltello dalla parte del manico e se qualcosa deve funzionare si deve fare come lo vogliamo noi”, è questo il messaggio che il regime ci invia? Non possiamo rimanere in totale silenzio, non possiamo stare zitti”, ha detto Mons. Abelardo Mata, portavoce della Conferenza Episcopale riguardo al blocco dei container della Caritas con alimenti e medicine sono trattenuti per circa un anno dai controlli del governo.
Una nota inviata a Fides riferisce che ogni richiesta della Caritas Nicaragua viene controllata in modo esagerato: documenti, lettere di donazioni, ecc. Così come la documentazione dei Paesi da dove provengono gli aiuti, in gran parte Stati Uniti, Germania e Canada.
“Tutti i programmi della Caritas del Nicaragua e delle diocesi sono programmi sociali per aiutare i più poveri, non c’è nulla di commerciale o di business. Ciò riflette la mancanza di umanesimo del regime perché non vede i bisogni di coloro che soffrono”, ha concluso Mons. Mata.

Powered by WPeMatico

Visite: 98
   Invia l\'articolo in formato PDF