Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

EUROPA/PORTOGALLO – Oggi i funerali della suora uccisa che assisteva malati e bisognosi

Sao Joao Madeira – Si tengono oggi pomeriggio nella località portoghese di Sao Joao Madeira i funerali di una religiosa della Congregazione delle Serve di Maria Ministre degli infermi, suor Antonia Pinho, 62 anni, portoghese, che è stata uccisa in un appartamento della città di Sao Joao Madeira. Era molto conosciuta per la sua generosità ed il suo impegno, in quanto si muoveva in moto per la città, indossando il suo abito religioso, per assistere in ospedale e a domicilio malati e infermi, e portare il suo aiuto a chi ne avesse bisogno, sia di giorno che di notte, secondo il carisma del suo istituto. Era infermiera e religiosa da 40 anni, e aveva svolto il suo servizio in Italia e in Spagna. Le Serve di Maria Ministre degli Infermi sono una congregazione religiosa sorta a Madrid nel 1851 per l’assistenza a domicilio degli infermi. Attualmente sono presenti in Europa, Africa, America e Asia.
Secondo le informazioni pervenute all’Agenzia Fides, il corpo della religiosa è stato trovato nell’appartamento di un tossicodipendente, che era stato rilasciato dal carcere tre mesi fa dopo aver scontato una pena per stupro. Probabilmente l’uomo si era fatto dare un passaggio in moto dalla suora la mattina di domenica. Una volta arrivato a casa, per ringraziarla le avrebbe prima offerto un caffè poi tentato di abusare di lei. Al rifiuto di suor Antonia, l’ha soffocata e subito dopo ha abusato di lei, quando già era morta. Suor Antonia viveva a Sao Joao Madeira nella casa della madre per assisterla e intanto continuava la sua opera di aiuto ai malati in città.

Powered by WPeMatico

Visite: 39
   Invia l\'articolo in formato PDF