Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

Catania – Quartiere San Cristoforo: perquisizioni e sequestri di droga e giubbetti antiproiettile

I Carabinieri della Compagnia di Piazza Dante, nel corso di un servizio anticrimine eseguito nella tarda serata di ieri nel cuore del popoloso quartiere del capoluogo etneo, che ha visto impegnati sul campo i militari del Nucleo Operativo, hanno conseguito i seguenti risultati:
Arrestato nella flagranza un pregiudicato catanese di 58 anni, poiché ritenuto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.     

I militari, venuti a conoscenza che l’uomo riceveva la clientela nella propria abitazione di via Testulla, si sono nascosti nel corpo scala dello stabile finché l’arrivo di un acquirente ha fatto uscire di casa il pusher consentendo agli operanti di farvi irruzione. La perquisizione dell’immobile ha permesso di scoprire il nascondiglio dove lo spacciatore occultava la droga, corrispondente ad una intercapedine ricavata sul tetto dell’abitazione, dove sono stati rinvenuti oltre 250 grammi di “marijuana”, un bilancino elettronico di precisione e 50 euro in contanti, somma trovata nelle tasche dell’uomo e presumibile provento dell’attività illecita.
La droga e il denaro sono stati sequestrati, mentre l’arrestato è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.     

Denunciata una pregiudicata catanese di 67 anni, poiché ritenuta responsabile di ricettazione. 
I militari, perquisendo una delle abitazioni della donna in via Santa Maria dell’Aiuto, quella al momento in fase di ristrutturazione, hanno rinvenuto dei sacchi di plastica celati tra i materiali di risulta contenenti due giubbetti antiproiettile, di cui uno marca “Max-P”, recante la scritta “vigilanza”, e l’altro marcato “Parmisari Soft Body Armor”, entrambi di possibile provenienza furtiva. I giubbetti sono stati posti sotto sequestro.  
 

Powered by WPeMatico

Visite: 53
   Invia l\'articolo in formato PDF