Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

COLDIRETTI UMBRIA: AGRICOLTURA E MARKETING, PER VALORIZZARE PRODOTTI E STRATEGIE AZIENDALI

Perché un consumatore sceglie un prodotto rispetto ad un altro? Quale importanza riveste la capacità di un’impresa nel raccontare e comunicare bene, ciò che produce? Quali le migliori strategie operative per le imprese agroalimentari? È anche a queste domande che i corsi di marketing in ambito agricolo progettati e promossi da Coldiretti Umbria, si propongono di dare risposte ed indicazioni efficaci.
Sono riaperte infatti – informa Coldiretti – ai, “Promozione e Web marketing dell’impresa agricola – agrituristica” e “Marketing Agroalimentare”, cui possono partecipare, legali rappresentanti, , dipendenti e coadiuvanti iscritti all’Inps di azienda
Il primo corso, con sede a Perugia – spiega Coldiretti – verterà su valorizzazione dei prodotti: fattorie didattiche, fattorie sociali, agriturismi; la comunicazione web; il web marketing; principi di marketing; il social media marketing. Il secondo corso, verrà replicato su Perugia, Foligno e Pantalla di Todi ed affronterà: concetti fondamentali di marketing; elementi di social marketing per l’impresa agroalimentare; elementi di web marketing per l’impresa agroalimentare; il marketing per l’impresa agroalimentare: caratteristiche peculiari; strategie di marketing operativo.
Al termine del percorso formativo, verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di frequenza.
Per informazioni e iscrizioni è possibile rivolgersi presso l’ufficio formazione Coldiretti di Perugia e in tutti gli uffici zona Coldiretti, oppure utilizzare il modulo scaricabile on line su www.umbria.coldiretti.it.
Prosegue quindi l’impegno di Coldiretti, per offrire agli imprenditori agricoli una formazione continua, a cominciare da una comunicazione sempre più mirata che poggi su elementi di marketing e quindi produttiva nella quotidianità delle attività aziendali, accompagnando i processi di cambiamento in atto.
La formazione professionale – conclude Coldiretti – riveste un ruolo decisivo ponendosi come elemento fondamentale per la competitività delle imprese agricole, attraverso interventi finalizzati all’aggiornamento degli imprenditori sui molteplici aspetti che riguardano l’impresa, sempre più orientata oltre che alla produzione di beni alimentari, anche all’erogazione di una serie di servizi rivolti alla collettività.

Powered by WPeMatico

Visite: 65
   Invia l\'articolo in formato PDF