Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

AFRICA/RD Congo – Suore Missionarie del Cuore Immacolato di Maria celebrano 100 anni di missione nella RDC

Kinshasa – “Ricordare, celebrare, partire con Cristo” è il tema attorno al quale le Suore Missionarie del Cuore Immacolato di Maria celebrano il centenario della loro presenza nella Repubblica Democratica del Congo. Per iniziare questo anno giubilare, una messa di ringraziamento è stata celebrata nella chiesa di Notre Dame de Fatima a Kinshasa sabato 30 novembre.
Sua Ecc. Mons. Ettore Balestrero, Nunzio Apostolico nella Repubblica Democratica del Congo, ha presieduto l’Eucaristia. Ispirato alle letture del giorno di Sant’Andrea, ha ricordato la necessità di una vera passione per seguire Cristo; passione che ha animato Sant’Andrea nella sua vita di apostolo. È anche questa passione che ha ispirato le sorelle dell’ICM durante questi 100 anni di servizio nella RDC e che dovranno mostrare di più per continuare l’opera di Cristo in Congo.
Nel suo discorso, la suora provinciale superiore ha ribadito la chiamata che Madre Marie-Louise de Meester, fondatrice dell’ICM, ha lanciato alle prime missionarie inviate a iniziare la missione in Congo: “essere un missionario è più che dedicarsi ai bisognosi, è essenzialmente dare la propria vita, in modo che gli altri possano sperimentare la grazia vivificante di Cristo “.
Una grande folla di collaboratori, famiglie e amiche delle sorelle ha arricchito questa celebrazione con la loro presenza e testimonianze. I collaboratori riconoscono in queste suore, tra l’altro, lo spirito di iniziativa, l’amore per il lavoro ben fatto e, soprattutto, la preoccupazione per il benessere dei giovani. È questa preoccupazione che giustifica la fama delle scuole superiori Kabambare, Movenda e Toyokana a Kinshasa, scuole gestite dalle sorelle dell’ICM, i cui risultati sono sempre soddisfacenti.
Le sorelle dell’ICM erano precedentemente chiamate canoniche di Sant’Agostino. Nella RDC, oltre all’istruzione, lavorano anche nel campo della salute e della pastorale. Sono presenti nell’arcidiocesi di Kinshasa e nelle diocesi di Boma e Lisala.

Powered by WPeMatico

Visite: 55
   Invia l\'articolo in formato PDF