Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

ASIA/FILIPPINE – Il Cardinale Tagle, dono della Chiesa nelle Filippine alla Chiesa universale”

Il Ventuno

IL DOVERE DI INFORMARE, IL DIRITTO AD ESSERE INFORMATI

Manila – Il Cardinale Luis Antonio G. Tagle è “un grande dono della Chiesa delle Filippine alla Chiesa universale”, ha detto l’Arcivescovo Gabriele Caccia, Nunzio Apostolico nelle Filippine, commentando all’Agenzia Fides la nomina dell’Arcivescovo di Manila come nuovo Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli. Il Nunzio, che ha concelebrato con il Cardinale Tagle la messa per la solennità dell’Immacolata Concezione nella Cattedrale di Manila, ha notato: “Quello che apprezzo del popolo filippino è che sorride sempre anche se soffre nel suo cuore. Il Cardinale ora sorride, ma sappiamo che il suo cuore è spezzato, perchè dovrà lasciare l’Arcidiocesi”. Caccia ha aggiunto: “Maria ha detto il suo sì a Dio. Il Cardinale ha detto il suo sì alla chiamata di Dio, giunta attraverso il Papa. Ognuno di noi deve dire il suo sì, perché Dio conosce ciò che è buono per ciascuno di noi. Vorrei che il nostro sì fosse come il sì di Maria, che ha riconosciuto la volontà di Dio per la sua vita, fonte di vera felicità”.
“Oggi – ha proseguito il Nunzio – la Chiesa nelle Filippine affida e consegna il Cardinaletagle alla Chiesa universale: a lui il compito di prendersi cura non solo della comunità di una diocesi, ma di tutto il mondo, per l’opera di evangelizzazione. Offriamo il più bel dono che abbiamo avuto. Lo consegniamo a cuore aperto, anche se il nostro cuore soffre un po’, ma lo diamo con gioia”, ha rimarcato mons. Caccia.
“Il Cardinale conosce l’entità della responsabilità affidatagli. E, come Maria Immacolata, si fida del Signore dicendo: Eccomi, sono solo un servo del Signore, sia fatto secondo la Tua parola”, ha concluso.
Dopo l’annuncio ufficiale della nomina, molti fedeli nell’Arcidiocesi di Manila hanno manifestato la loro tristezza per il congedo imminente del Cardinale e hanno promesso di accompagnarlo, nel suo nuovo servizio, con la preghiera. I fedeli considerano la nomina di Tagle come una “missione che va oltre i confini, per servire il Signore”. “Preghiamo perchè il Signore continui a illuminare e proteggere il nostro amato Cardinale Tagle nel suo viaggio verso una missione mondiale, per portare la Buona Novella come Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei popoli”, dice a Fides Christine Regnim , laica cattolica dell’Arcidiocesi di Manila.

Powered by WPeMatico

Visite: 150
   Invia l\'articolo in formato PDF   

Lascia un commento