Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

COLDIRETTI UMBRIA: DOMENICA 15 DICEMBRE AD ASSISI LA GIORNATA REGIONALE DEL RINGRAZIAMENTO

Il Ventuno

IL DOVERE DI INFORMARE, IL DIRITTO AD ESSERE INFORMATI

Si svolgerà domenica 15 dicembre nella Basilica Inferiore di San Francesco d’Assisi, la Giornata regionale del Ringraziamento della Coldiretti Umbria per rendere grazie per il raccolto dei campi e chiedere la benedizione sui nuovi lavori. La Santa Messa, nel corso della quale saranno offerti i frutti della terra portati dagli agricoltori, sarà celebrata alle 12,00 alla presenza dei dirigenti e soci della Coldiretti regionale. Per la sessantanovesima edizione dell’iniziativa, nel Messaggio della Commissione Episcopale per i problemi Sociali e il Lavoro, la Giustizia e la Pace, dal titolo “Dalla terra e dal lavoro: pane per la vita”, si sottolinea tra l’altro come “Nel pane si illumina, la realtà benedetta con cui ha a che fare l’opera preziosa di chi lavora la terra”. “I nostri campi accolgono il dono a partire dal seme e dai campi di grano, per coltivarlo e trasformarlo con un lavoro che non è soltanto la risposta a una necessità umana, ma anche condivisione della cura del Creato”. La Giornata del Ringraziamento, tradizionale ricorrenza che dal 1951 viene festeggiata dalla Coldiretti in tutta Italia, rappresenta un momento importante che consente all’Organizzazione agricola di confermare la sua matrice cattolica, basata sulla dottrina sociale della Chiesa e un’attenta riflessione sulla realtà agricola, che da risorsa sociale qual è, ha profonde relazioni con cittadini, consumatori e tutta la comunità del territorio. Un’occasione di festa dunque – sostiene il presidente regionale Coldiretti Albano Agabiti – ma anche un’opportunità per dare la giusta considerazione al ruolo dell’imprenditore agricolo, impegnato nell’importante opera di presidio e custodia della terra e a produrre cibo per la collettività, seppur alle prese in ogni annata agraria con i danni causati dai sempre più repentini cambiamenti climatici. «La Chiesa da sempre cura e salvaguarda il creato – ha dichiarato padre Enzo Fortunato. Affrontare con coraggio la crisi climatica non è solo necessario ma rappresenta una grande occasione per rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d’uomo e per questo più pronta al futuro. Proprio per questo a gennaio, presenteremo al Sacro Convento, il Manifesto di Assisi, il Manifesto sull’ambiente. San Francesco è modello, come ci ricorda il Santo Padre nella Laudato Si’, nell’amare e custodire il Creato». La Giornata del Ringraziamento, nella domenica in laetare – ribadisce Mario Rossi direttore Coldiretti Umbria – rappresenta un importante momento di riflessione molto sentito dagli agricoltori e profondamente legato alla storia di Coldiretti, che occorre mantenere vivo e tramandare alle future generazioni. Sempre domenica infine, sarà possibile visitare il Mercato di Campagna Amica di Natale allestito presto il Palazzo Monte Frumentario, con tante eccellenze agricole del territorio e laboratori di fattoria didattica. Mercati contadini – conclude Coldiretti – diventati non solo luogo di consumo, ma anche momenti di educazione, socializzazione e solidarietà, vicini anche ai messaggi di rispetto di natura e ambiente, così importanti nella Città di San Francesco.

Powered by WPeMatico

Visite: 153
   Invia l\'articolo in formato PDF   

Lascia un commento