Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

Roma – Droga: 34 arresti nella Capitale

Trentadue persone arrestate e migliaia di dosi di cocaina, marijuana, hashish, eroina, sequestrate – è il bilancio dei controlli quotidiani e indagini antidroga svolte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nell’ultima settimana.
Tra gli arresti spicca l’attività antidroga, portata a termine dai Carabinieri della Stazione Roma Porta Portese che hanno smantellato una nuova piazza di spaccio nata nel quartiere di Monteverde/Marconi, con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare con 10 indagati. L’attività, avviata a febbraio 2018 hanno consentito di accertare l’esistenza di una fitta rete di spacciatori, composta in prevalenza da cittadini nordafricani.
Altro arresto importante, è quello eseguito nella mattina di venerdì, nel corso dell’esecuzione delle ordinanze da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma, per gli sviluppi  delle indagini sull’omicidio Sacchi, di un romano di 46 anni, padre del giovane che avrebbe armato l’omicida di Sacchi, arrestato in flagranza di reato in quanto trovato in possesso di più di 1 kg di hashish, rinvenuto nel corso della perquisizione domiciliare delegata dall’AG.
Molti degli arresti sono stati eseguiti nel corso dei controlli straordinari svolti dai Carabinieri nelle aree di S. Paolo, Tuscolano, Garbatella, Tor Vergata, Colli Albani, Acilia e Bastogi, nell’ultima settimana, nel corso del piano di intervento approvato nell’ambito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica del 15 novembre scorso, nei quartieri dove maggiore è presente lo spaccio di stupefacenti.
Tra venerdì, sabato e domenica sono stati inoltre svolti servizi preventivi nei luoghi della “movida” nelle zone “Campo Dei Fiori”, “Rione Monti”, “Testaccio”, “Piazza Bologna”, “Eur”, “Pigneto” e “San Lorenzo”, per garantire un sano divertimento ai frequentatori e serenità ai residenti dei quartieri interessati. L’attività straordinaria di controllo dei Carabinieri ha inoltre portato all’identificazione di 1769 persone e alla verifica di 1114 veicoli fermati durante i numerosi servizi di pattuglia e posti di blocco, nel corso dei quali i Carabinieri hanno anche denunciato a piede libero una persone, quattro segnalate quali assuntori, consentendo inoltre di elevare alcune contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada. Infine sono 21 le attività commerciali controllate alcune delle quali sono state sanzionate per un importo complessivo di 16 mila euro circa. 

Powered by WPeMatico

Visite: 36
   Invia l\'articolo in formato PDF