Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

AMERICA/CUBA – Cresce l’impegno dei laici nella missione della Chiesa: nuovi Ministri della Parola e della Comunione

Il Ventuno

IL DOVERE DI INFORMARE, IL DIRITTO AD ESSERE INFORMATI

Cienfuegos – Durante il mese di ottobre e all’inizio di novembre, in diverse parrocchie della diocesi di Cienfuegos, il Vescovo Mons. Domingo Oropesa Lorente, ha istituito 117 laici come Ministri della Parola e 93 come Ministri straordinari della Comunione. Secondo la nota diffusa dalla Conferenza episcopale cubana, arrivata a Fides, il conferimento dei ministeri si è svolto a Paraíso, Cruces, Lajas, Aguada, Rodas, Abreu, Cumanayagua e Ariza.
Prima del conferimento dei ministeri, i candidati hanno avuto un adeguato tempo di preparazione. Per i Ministri della Parola sono stati presentati alcuni brani significativi della Costituzione Dogmatica del Concilio Vaticano II “Dei Verbum” sulla Divina Rivelazione. È stato sottolineato il valore della Parola di Dio come rivelazione di Dio stesso e del suo piano di salvezza. È stato anche evidenziato, secondo il testo, l’intero processo della rivelazione di Dio, dalla Creazione alla manifestazione in Cristo. Negli incontri di formazione è stato anche sottolineata la presenza di Cristo nell’annuncio della Parola, che parla personalmente attraverso il lettore, al lettore stesso e a tutti i presenti alla celebrazione eucaristica. Al momento dell’annuncio della Parola di Dio, il lettore deve avere coscienza che Dio parla attraverso di lui, deve proclamare con fede la potenza di Dio nella sua Parola, inoltre deve meditare prima la Parola da annunciare e pregare dopo la celebrazione, per chiedere la fedeltà di coloro che hanno ascoltato la Parola.
La formazione dei Ministri straordinari della Comunione si è basata sul Catechismo della Chiesa Cattolica , sul commento ad alcuni versetti del capitolo VI del Vangelo di San Giovanni e su alcuni brani della Costituzione dogmatica del Concilio Vaticano II “Lumen Gentium” sulla Chiesa. Infine alcune considerazioni per i futuri ministri: alimentare la fede nel potere salvifico di Cristo nella comunione, pregare per le persone che ricevono la comunione e per coloro che non lo fanno, offrire la comunione in un ambiente spirituale.
Quando il tempo della formazione è terminato, è avvenuto il rito dell’istituzione dei laici in entrambi i ministeri nelle diverse parrocchie, per un periodo di tre anni. La diocesi di Cienfuegos, suffraganea di Camaguey, ha una popolazione di 495.900 abitanti, 299.400 cattolici, 22 parrocchie, 7 sacerdoti diocesani, 10 sacerdoti religiosi, 14 religiosi non sacerdoti, 23 suore.

Powered by WPeMatico

Visite: 83
   Invia l\'articolo in formato PDF   

Lascia un commento