Testata giornalistica registrata presso Trib. di Terni il 31/07/2013 al n° 08/2013 Reg Periodici.

Roma – Sette pit stop in cinque notti

Il Ventuno

IL DOVERE DI INFORMARE, IL DIRITTO AD ESSERE INFORMATI

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio, messi in atto dalla Compagnia Carabinieri Roma Parioli, è stato arrestato un 34enne di origini calabresi, già con precedenti, per il reato di furto aggravato.

Erano da poco passate le 5:30, quando l’uomo è stato fermato a bordo della sua auto da una pattuglia della Stazione Roma Piazza Bologna. L’atteggiamento nervoso del 34enne alla guida, ha spinto i militari, ad approfondire il controllo. La perquisizione del veicolo ha permesso ai Carabinieri di rinvenire, 4 penumatici di completi di cerchi in lega di un Smart, con i relativi bulloni; 10 mattoni in terracotta usati come basi di appoggio una volta smontate le ruote; 2 crick, di cui uno manuale ed uno idraulico; svariati oggetti atto allo scasso, tra cui un martelletto frangivetro.

Le immediate ricerche dei Carabinieri, hanno portato all’individuazione dell’autovettura, sospesa su quattro mattoni, in una via limitrofa. Le successive indagini dei Carabinieri, che in poco tempo, hanno visionato le immagini di alcuni sistemi di video sorveglianza del quartiere, hanno permesso di accertare che il 34enne, in cinque notti aveva messo a segno altri sei colpi, spostandosi sempre a bordo della sua auto. I mattoni rinvenuti dai militari sotto le sei auto, sono risultati tutti con la stessa ed identica foggia.

L’uomo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Powered by WPeMatico

Visite: 60
   Invia l\'articolo in formato PDF   

Lascia un commento