ASIA/INDONESIA – Il Vescovo a Flores: “Il boom di vocazioni nasce dalla fede vissuta in famiglia”

Maumere – “La nostra Chiesa locale oggi è una Chiesa missionari. Abbiamo oltre 500 preti e religiosi inviati come missionari in Indonesia e nel mondo. Siamo una Chiesa benedetta dal Signore con tante vocazioni alla vita sacerdotale e consacrata. Ma la culla di queste vocazioni è la famiglia: le nostre famiglie cattoliche vivono la fede con devozione e profondità, si avvicinano ai Sacramenti, praticano la carità. Questo è l’ambiente dove può germogliare il seme della chiamata di Dio”: lo dice all’Agenzia Fides il Vescovo di Maumere, mons. Ewaldus Martinus Sedu, raccontando la vita della comunità cattolica locale nella diocesi che si trova sull’isola indonesiana di Flores.
L’isola, al centro dell’arcipelago, nella provincia di Nusa Tenggara Orientale, è considerata “il cuore cattolico dell’Indonesia” in quanto, nella nazione a maggioranza musulmana , costituisce l’area dove sono concentrati molti dei fedeli indonesiani. Il Vescovo guida una comunità diocesana che conta oltre l’87% di popolazione cattolica e afferma a Fides : “Nella nostra comunità vi sono numerose congregazioni religiose maschili e femminili: Verbiti, Passionisti, gesuiti, Francescani, Camilliani, Somaschi, Rogazionisti, Vocazionisti e tante altre. La comunità è viva e dinamica e le vocazioni alla vita consacrata sono fiorenti. Abbiamo a Maumere uno dei Seminari cattolici tra i più grandi al mondo, con oltre mille studenti. Siamo impegnati nell’opera di istruzione, nel lavoro sociale, ma la cosa più importante è la testimonianza del Vangelo in famiglia. Tutto nasce da lì”.
La Chiesa indonesiana oggi costituisce circa il 3% della popolazione: nell’arcipelago di 17mila isole, oggi comprende circa 8 milioni di cattolici, divisi in 37 diocesi. I cristiani di altre confessioni sono, inoltre, circa il 6% della popolazione.

Powered by WPeMatico

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Visite: 20
   Invia l\'articolo in formato PDF