AMERICA/VENEZUELA – La Chiesa continuerà a rimanere dalla parte della gente, principalmente a fianco di chi soffre di più

Caracas – L’Arcivescovo di Maracaibo e Presidente della Conferenza episcopale venezuelana , Mons. José Luis Azuaje, ha assicurato che la Chiesa rimarrà con il popolo, specialmente con coloro che più soffrono nella grave crisi generata dal regime di Nicolás Maduro.
Nelle sue parole all’apertura della 102a Assemblea Plenaria dei Vescovi del Venezuela, il 7 luglio, l’Arcivescovo ha denunciato che il crollo dei servizi pubblici, la violenza e l’aumento della diaspora, tra gli altri fattori, hanno notevolmente aggravato le condizioni di vita dei venezuelani.
Secondo la nota inviata a Fides dalla CEV, Mons. Azuaje ha anche incoraggiato a mantenere viva la speranza dinanzi alle difficoltà, “consapevoli che qualsiasi cambiamento importante costa, essendo tante volte una lotta tra il bene e il male”, ecco perché “la Chiesa continuerà a rimanere dalla parte della gente, principalmente a fianco di chi soffre di più, dei più vulnerabili”.
L’Assemblea dei Vescovi, in corso questa settimana, dispone anche di un particolare trumento per l’analisi della situazione del paese, cioè il rapporto completo sul Venezuela dell’Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite, pubblicato il 4 luglio e presentato alla stampa internazionale dallo stesso Alto Commissario, Michelle Bachelet. Torture, stretta sui mezzi di comunicazione e controllo sociale: l’agenzia dell’ONU segnala in dettaglio gli abusi documentati in Venezuela.
Il documento registra la crisi della situazione sanitaria nel paese: gli ospedali mancano di personale, forniture, medicinali e di energia elettrica per mantenere le apparecchiature in funzione. Il rapporto cita l’inchiesta nazionale degli ospedali 2019 secondo cui da novembre 2018 a febbraio 2019, ci sono stati 1.557 morti negli ospedali a causa della mancanza di forniture. La violazione dei diritti degli indigeni non è secondaria: subiscono la presenza di criminali e gruppi armati che non rispettano le loro usanze e tradizioni.
I Vescovi sono in assemblea dal 7 al 12 luglio. Oggi, giovedì 11 luglio, la CEV presenterà al Popolo di Dio l’esortazione della CXII Assemblea Plenaria del Episcopato Venezuelano.

Powered by WPeMatico

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Visite: 9
   Invia l\'articolo in formato PDF