Roma – Due stranieri in manette per il furto di smartphone.

I Carabinieri della Stazione di Roma Via Vittorio Veneto hanno arrestato due cittadini algerini, di 45 e 59 anni, senza fissa dimora e con precedenti, per furto aggravato in concorso.
I militari, nei pressi di piazza della Repubblica, hanno sorpreso i due stranieri subito dopo aver asportato con destrezza un telefono cellulare, di oltre 350 euro, ad una donna romana che stava passeggiando. Dopo un breve inseguimento, a cui hanno partecipato anche altri due Carabinieri liberi dal servizio, i due sono stati bloccati a poche decine di metri e portati in caserma in manette.
La refurtiva è stata poi riconsegnata alla vittima mentre, i due ladri sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo che si terrà in mattinata presso le aule di piazzale Clodio. 

Powered by WPeMatico

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Visite: 10
   Invia l\'articolo in formato PDF